La grande serata con il Maestro Pizzolon

Un incontro formativo basato sulla semplicità, il piacere di stare insieme e il divertimento sul tatami è stato dato vita venerdì 2 febbraio sui tatami del Palazen, dove istruttori e atleti di diverse discipline sotto l’ala della Polisportiva Villanova Libertas si sono riuniti per fare judo insieme al maestro VI dan Adriano Pizzolon del Judo Montebelluna.

La serata, apprezzatissima da tutti i presenti, è stata organizzata da Edoardo Muzzin, deus ex machina della Polisportiva, e Luciano Luchini, fondatore del Judo Azzanese e del Judo Club Don Bosco. Erano presenti anche Luciano Carlet del Judo Libertas Cordenons ed Enea Sellan, presidente onorario dello Skorpion Club Libertas Pordenone.

L’idea era quella di riunirsi per trovare un punto di incontro che potesse essere di stimolo per differenti sport. La quarantina di presenti proveniva infatti dal judo, dal kajukenbo, dal brazilian jiu jitsu e dal krav maga.

Lo spirito della serata è stata espressa appieno dal maestro Luchini, dall’alto del suo V dan e dei suoi 50 anni suonati di attività nel judo: «Un “sensei”, a differenza di quanto faccia un allenatore, deve promuovere negli allievi il rispetto, il coraggio, l’onestà, la forza, la disciplina e la responsabilità. Solo questa è la strada –. E conclude –. I judoka devono incontrarsi per migliorare nello sport, ma devono anche essere consapevoli che il judo va oltre la corsa per una medaglietta che molto spesso lascia il tempo che trova».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: