Grande successo dell’esibizione Kata sotto le Stelle

Grande successo per l’esibizione Kata sotto le Stelle inaugurata dalla Polisportiva Villanova Libertas giovedì 25 luglio in piazzetta Cavour a Pordenone.

L’evento, inserito nei festeggiamenti del 40° anniversario del judo a Villanova, ha portato nel centro della città un concentrato di campioni. Il padrone di casa Edoardo Muzzin, socio fondatore della Polisportiva, affiancato dalla past president Franca Bolognin, ha dato il via all’entusiasmante esibizione di judo kata, resa ancor più coinvolgente dalla presentazione del maestro Fabio Tonon, IV dan, che ha spiegato puntualmente tutti i kata rappresentati.

Esibizione Kata sotto le Stelle

Durante la sua stessa esibizione nel kodokan goshin jitsu in coppia con il maestro Marco Durigon, già allenatore di kata al Palazen, è stato brillantemente sostituito da Alessandro Fruchì. Quest’ultimo ha a sua volta proposto il koshiki no kata e l’itsutsu no kata con il suo UKE Michele Battorti, con cui ha ottenuto la piazza d’onore ai Campionati Europei 2018.

Appena tornati dagli europei alle Canarie, dove hanno conquistato due medaglie di bronzo, Andrea Fregnan – 2 titoli mondiali, 7 europei e 6 italiani all’attivo –, e il suo attuale UKE Pietro Corcioni, con il katame no kata (la “forma del combattimento a terra”) hanno aperto lo spettacolo. Nella stessa specialità si sono esibiti i campioni tutti nostrani Massimo Cester (Skorpion Club Libertas Pordenone) e Davide Mauri (Kuroki Tarcento), che in coppia hanno ottenuto il 3° posto ai mondiali 2018 come agli Europei di Koper, ma anche la piazza d’onore agli italiani.

Hanno arricchito la serata gli atleti azzurri Marco Durigon Tommaso Drigo con il kime no kata, la “forma della decisione”. Durigon, già maestro di kata nella stessa Polisportiva, cintura nera IV dan, secondo posto agli europei di Malta e più volte campione italiano, nonché 3 volte campione del Gran Prix Italia di Kata nel kodokan goshin jitsu, ha presentato anche questa disciplina, la “forma dell’autodifesa”, in coppia con il maestro Fabio Tonon; ed anche il Ju No Kata, la “forma della flessibilità”, in coppia con l’azzurra Benedetta Romeo, cintura nera I Dan, coppia prima classificata nel Criterium Nazionale di kata 2018 e terzo posto alla Dynamic Cup di Catania nel 2019.

Erano presenti anche l’allenatore dei campioni Fabrizio Gazzignato, cintura nera V dan di judo, maestro nello staff regionale per la formazione delle cinture nere dal I al VI dan; ed il responsabile nazionale del judo kata Giosuè Erissini.

Esibizione Kata sotto le Stelle

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: