Cena di gala 36° Trofeo Villanova per i 40 anni del judo a PN

Cena di gala 36° Trofeo Villanova. La celebrazione ufficiale dei 40 anni del judo a Pordenone e dell’inizio del 36° Trofeo Villanova, che iniziato giovedì 20 proseguirà fino a domenica 24 marzo, sono stati celebrati ieri durante una cena di gala presso il ristorante Ca’ Naonis a Pordenone. Non sono mancati gli ospiti di spicco a rendere onore alla Polisportiva Villanova Libertas, organizzatrice dell’evento.

Gli invitati alla cena di gala 36° Trofeo Villanova

Il presidente Matteo Del Pioluogo, da impeccabile padrone di casa, ha dato la parola a tutte le autorità presenti. Il comune di Pordenone era rappresentato dal sindaco Alessandro Ciriani, l’assessore allo sport Walter De Bortoli e l’assessore alla sicurezza Emanuele Loperfido. Il sindaco ha sottolineato l’impegno sociale della Polisportiva, che «non solo lavora “in” città, ma “nella” città e “per” la città».

Proprio l’aspetto sociale è stato il centro dell’intervento del responsabile tecnici, nonché colonna portante del sodalizio, Edoardo Muzzin. «Il riconoscimento ottenuto quest’anno dal comune per l’impegno sociale mi rende più orgoglioso dei tanti campioni che abbiamo formato. Perché le medaglie sono importanti, ma il vero lavoro è quello a favore dell’integrazione e della formazione morale dei giovani, prima ancora di quella sportiva».

Ma l’impegno per il sociale in questi 40 anni è andato di pari passo con l’attività presso l’Istituto Comprensivo Pordenone Sud. Era rappresentato dalla dirigente scolastica Armida Muz e dalla sua vice Silvia Burelli. Hanno voluto consegnare alla società un delizioso quadro realizzato dai bambini raffigurante l’attività al Palazen.

E l’ex sindaco Sergio Bolzonello ha ricordato che sotto proprio sotto il suo mandato ha posato la prima pietra per la costruzione del Palazen. La magnifica location, che come ha ricordato anche Ciriani sarà presto oggetto di ampliamento, ha dato il giusto riconoscimento ad una società che ha contribuito a cambiare radicalmente il volto di un quartiere, facendolo diventare oggi uno dei più attivi della città.

Il presidente provinciale della Libertas Ivo Neri ha aggiunto alle parole di ringraziamento una magnifica targa ricordo per i 40 anni di attività.

Lodi sperticate sono giunte anche dal senatore Luca Ciriani, dal delegato provinciale del CONI Gian Carlo Caliman, e dal campione olimpico Michele Maffei, che ha sugellato la vicinanza con la Polisportiva rinnovando anche quest’anno la sua tessera.

Ancora invitati alla cena di gala 36° Trofeo Villanova

Alla serata hanno partecipato anche Lorenzo Cella, responsabile della Libertas Servizi; Marinella D’Ambrosio, past president del CIP; Luca Bruno Malaspina e Rakbir Hasan, rispettivamente il segretario generale e il responsabile arbitri della federazione nazionale cricket, ospiti d'onore per la collaborazione siglata proprio ieri; ed una nutrita schiera di arbitri internazionali, campioni e maestri di judo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: