4° Ne Waza Cup: Le classifiche e le impressioni dei partecipanti

Si è consumata il 22 settembre la quinta ed ultima tappa del XXVIII Circuito Estivo Libertas di Judo, svoltasi come da tradizione al Palazen a cura della Polisportiva Villanova Libertas che ha proposto il 4° Ne Waza Cup, unico torneo in regione di lotta a terra.

Il trofeo, che ha accolto circa un centinaio di judoka delle categorie Cadetti, Juniores, Seniores e Master delle migliori scuole del FVG e del Veneto, è stato teatro di gare di altissimo livello agonistico. Sui tatami hanno infatti combattuto la vicecampionessa europea e campionessa europea a squadre in carica Aida Guemati (Tenri Judo Club Conegliano) e il vice campione europeo e bronzo a squadre, beniamino di casa, Kenny Bedel.

«Io amo la lotta a terra ed è sempre un piacere partecipare al Ne Waza Cup della Polisportiva Villanova. – ha precisato dall’alto dei suoi 8 titoli europei 4 mondiali – Il mio maestro, Bruno Carmeni, mi ha sempre detto che saper lottare anche a terra è come andare in un duello con due pistole invece che con una sola. Quindi curo molto questo aspetto che in 28 anni di gare mi ha sempre dato una marcia in più. Anche in Giappone è ritenuto di grande importanza, e nelle competizioni internazionali si vede».

Neanche a dirlo, anche in questa occasione la Guemati, in attesa dei Campionati Nazionali di Judo Libertas conquista la medaglia d’oro anche Villanova.

Il giovane Kenny Bedel, invece, per trovare un avversario disposto ad affrontarlo ha dovuto confrontarsi con la categoria superiore, dove ha incontrato Valeriu Mircea (Judo Vittorio Veneto) specialista di BJJ. L’atleta veneto, esperto di leve, chiavi articolari e strangolamenti, ha sopraffatto il giovane pordenonese, andando a conquistare la medaglia d’oro. Bedel è comunque riuscito a vincere gli altri incontri guadagnando la medaglia di bronzo.

«È andata abbastanza bene. – ha commentato la punta di diamante della Polisportiva – Incontrare uno specialista di Brazilian Jiu Jitsu è stata una difficoltà in più, ma mi sto allenando molto anche sulla lotta a terra e vedremo di lavorare di più».

Le classifiche del 4° Ne Waza Cup.

Esordienti B/Cadetti – 60 kg 1. Stuart Atkinson (Judo Club Conegliano); 2. Emre Bektesh (Polisportiva Villanova); 3. Axel Andrkzuk (Polisportiva Villanova); 3. Alessandro Viva (Polisportiva Villanova). 66 kg 1. Matteo Visentini (Polisportiva Villanova); 2. Mirko Moretto (Skorpion Club Libertas Pordenone); 3. Vincenzo Castoro (Polisportiva Villanova); 3. Samuel Serodine (Polisportiva Villanova).

Cadetti – 66 Kg 1. Nicolò Rossit (Polisportiva Tamai); 2. Matteo Zucol (Conegliano); 3. Mattia Menegatti (Judo Libertas Porcia); 3. Lorenzo Buffon.

Cadette – 52 kg 1. Iordache Alexandra (Polisportiva Villanova); 2. Chiara Camilot (Polisportiva Villanova). 70 kg 1. Marianna Bortolin (Polisportiva Villanova); 2. Elisa Arnosti (Judo Vittorio Veneto).

Cadetti/Junior/Senior – 81 kg 1. Valeriu Mircea (Vittorio Veneto); 2. Ougustin Cozuna; 3. Kenny Bedel (Villanova); 3. Leonardo Puppini (Skorpion).

Junior/Senior – 55 kg 1. Boris Gubiani (Kuroki Tarcento); 2. Mattia Mazzocato (Pedemontana); 3. Marco Moro (Skorpion). 60 kg 1. Francesco Menegale (Conegliano); 2. Alberto Del Vecchio (Vittorio Veneto); 3. Renato Meneghin (Vittorio Veneto); 3. Alessio Lucenti (Vittorio Veneto). 73 kg 1. Valeriu Mircea (Vittorio Veneto); 2. Daniele Blancuzzi (Skorpion); 3. Leonardo Puppini (Skorpion); 3. Tommaso Niso (Skorpion). 81 kg 1. Valeriu Mircea (Vittorio Veneto); 2. Ougustin Cozuna; 3. Alberto Ciardo (Skorpion); 3. Marco Marcuzzo (Conegliano).

Junior/Senior femminile – 57 kg 1. Beatrice Camerin (Judo Vittorio Veneto); 2. Giulia Baldassar (Judo Vittorio Veneto). 70 kg 1. Aida Guemati (Tenri Judo Club Conegliano); 2. Elena Pagnoscin (Judo Vittorio Veneto); 3. Monica Bolzan (Judo Vittorio Veneto).

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: