Bedel allo stage post mondiale: «Inutile piangere sul latte versato»

La nazionale italiana cadetti di judo, che annoverava anche il pordenonese Kenny Bedel, portacolori della Polisportiva Villanova Libertas, ai Campionati Mondiali di Santiago del Cile non è riuscita a bissare il grande successo riscosso agli europei.

La FIJLKAM è però ripartita di slancio offrendo alla squadra, e quindi anche al nostro beniamino, la partecipazione gratuita allo stage internazionale che si terrà a Lignano Sabbiadoro da domenica 27 agosto a venerdì 1 settembre.

La pantera della Polisportiva Villanova, titolare di una medaglia d’argento individuale e del bronzo di squadra agli europei, non è rimasto soddisfatto della propria prestazione ai mondiali. Ha vinto agilmente il primo incontro con il canadese Sava Antic, ma si è ritrovato già al secondo match della fase eliminatoria il giapponese Daiki Nakahashi, che lo ha battuto andando a vincere la medaglia d’argento mondiale.

In vista della nuova stagione, l’azzurro Bedel parteciperà allo stage con entusiasmo e determinazione, sue caratteristiche peculiari: «È inutile piangere sul latte versato. Bisogna continuare ad allenarsi duramente cercando di arrivare sempre più preparati ai prossimi incontri… Sperando magari in risultati migliori».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: