Kenny torna dal Giappone con la voglia di pizza!

La grande esperienza in Giappone del vicecampione europeo Kenny Bedel, pantera della Polisportiva Villanova Libertas, si è arricchita ulteriormente con la possibilità di assistere al Grand Slam di Tokyo 2017, uno dei tornei più prestigiosi del calendario del judo internazionale.

Il giovane pordenonese, partito con la squadra azzurra per il Training Camp presso il Kodokan di Tokyo, ha potuto quindi osservare da vicino i “big” mondiali battersi sui tatami del sol levante.  La competizione, che ha incrementato ulteriormente il medagliere dei padroni di casa, è infatti stata la prima prova generale in vista delle prossime olimpiadi.

Ha avuto inoltre l’opportunità di conoscere i campioni del mondo 2017 Soichi Hashimoto e Naohisa Takato; ma anche Elisabetta Fratini, event runner della federazione mondiale judo, la IJF.

«Vedere da vicino una manifestazione di questo livello, e tutti questi campioni in gara mi ha ulteriormente motivato –. Ha commentato Kenny – Torno a casa con ancora più voglia di allenarmi e fare sempre meglio».

Il ferreo programma di allenamenti quotidiani ha quindi perfezionato la sua tecnica, ma il Grande Slam è riuscito ad accrescere la sua già grande determinazione.

«Facciamo quattro allenamenti al giorno e il tempo libero lo passiamo cercando di dormire il più possibile –. Racconta da Tokyo – Ho potuto misurarmi con un tipo di judo diverso da quello italiano e con persone diverse, anche molto più grandi di me. Sono indubbiamente cresciuto».

La punta di diamante della Polisportiva Villanova è infatti uno dei più giovani convocati al raduno. Con lui ci sono solo altri due Cadetti, mentre il resto della squadra ha già esperienze olimpiche alle spalle.

Sarà di ritorno lunedì 11 dicembre, dopo tre intense settimane. «È un’esperienza bellissima –. Conclude – Mi mancano gli amici del Palazen, il mio maestro Catalin Guica e la mia famiglia… Non vedo l’ora di mangiare di nuovo la pasta e la pizza»!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: